Supply Chain Execution

Supply Chain Execution: Ottimizzare le Operazioni per il Successo

Nei mercati altamente competitivi e orientati alla domanda, l’efficienza della Supply Chain Execution (SCE) è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di business delle aziende. Supply Chain Execution rappresenta un insieme di processi critici, spesso complessi e interconnessi, che gestiscono le operazioni quotidiane della catena di fornitura per garantire che i prodotti siano consegnati ai clienti in modo tempestivo ed efficiente.

Che cos’è la Supply Chain Execution?

La Supply Chain Execution è un insieme di processi operativi che comprendono la gestione degli ordini, la logistica, il magazzino e il trasporto. Questi processi sono essenziali per coordinare e monitorare le attività necessarie per soddisfare le esigenze dei clienti, mantenendo al contempo l’efficienza operativa e ottimizzando i costi lungo tutta la Supply Chain.

Componenti Chiave nella esecuzione della Supply Chain

  1. Gestione degli Ordini: Consiste nell’elaborazione degli ordini dei clienti, dalla ricezione alla consegna. Include la verifica della disponibilità dei prodotti, la conferma degli ordini e la pianificazione delle spedizioni.
  2. Gestione del Magazzino: Implica la gestione dello stoccaggio, la movimentazione e l’inventario dei prodotti. Processi chiave includono il ricevimento delle merci, lo stoccaggio, il picking, il packing e la spedizione.
  3. Gestione della Logistica: Coinvolge la pianificazione, l’implementazione e il controllo del flusso e dello stoccaggio efficiente delle merci. Questo include la gestione dei trasporti, sia inbound che outbound, e la coordinazione con i fornitori di servizi logistici.
  4. Gestione dei Trasporti: Include la pianificazione e l’ottimizzazione delle rotte di trasporto, la gestione delle flotte, il monitoraggio delle spedizioni e la collaborazione con i vettori per garantire consegne puntuali.

Obiettivi della Supply Chain Execution

L’obiettivo principale della Supply Chain Execution è migliorare la reattività e l’efficienza operativa della catena di fornitura. Ciò implica:

  • Ottimizzare i costi operativi: Riducendo i costi di trasporto, magazzino e gestione degli ordini
  • Aumentare la velocità di risposta: Migliorando i tempi di consegna e riducendo i tempi di ciclo degli ordini
  • Migliorare la visibilità: Garantendo una trasparenza completa attraverso la catena di fornitura per una migliore gestione delle eccezioni e delle decisioni informate
  • Migliorare la precisione dell’inventario: Assicurando che i livelli di inventario siano ottimizzati per soddisfare la domanda dei clienti senza eccessi o carenze.

Il Flusso del Processo di Supply Chain Execution

Il processo di Supply Chain Execution può essere suddiviso in diverse fasi, che spesso si sovrappongono e interagiscono tra loro:

  • Ricezione degli Ordini: Acquisizione degli ordini attraverso vari canali (online, EDI, telefono) e inserimento nei sistemi di gestione degli ordini
  • Elaborazione degli Ordini: Verifica della disponibilità dei prodotti, pianificazione della produzione (se necessario) e preparazione per la spedizione
  • Gestione del Magazzino: Ricezione, stoccaggio e gestione delle scorte, inclusi i processi di picking, packing e spedizione
  • Gestione dei Trasporti: Pianificazione delle spedizioni, selezione dei vettori, monitoraggio delle spedizioni e gestione delle consegne
  • Consegna e Feedback: Esecuzione della consegna finale ai clienti e raccolta di feedback per migliorare i processi futuri.

Tecnologie che Trasformano la gestione della Supply Chain

Approfondendo, ci sono quattro ambiti tecnologici che stanno rivoluzionando la Supply Chain:

  • Internet of Things (IoT): L’IoT consente di determinare in tempo reale la posizione esatta degli articoli, monitorarne il movimento e le condizioni di conservazione, rivoluzionando così il monitoraggio dell’inventario e la gestione del magazzino. In particolare, grazie alle tecnologie RFID, è possibile tracciare in ogni momento la posizione precisa delle merci e condividere rapidamente le informazioni tra i canali della catena attraverso il trasferimento radio dei dati. Anche Bluetooth, tag NFC e GPS svolgono funzioni simili, sebbene su scale diverse a seconda dei casi specifici.
  • Analytics: L’utilizzo di dati quantitativi aiuta a estrapolare informazioni e ottimizzare il processo decisionale lungo la catena di approvvigionamento. Le Advanced Analytics sono oggi un valido supporto per i Supply Chain Manager per interpretare i dati raccolti. Esistono quattro tipologie di Supply Chain Analytics: descriptive analytics, che garantisce visibilità; predictive analytics, che offre previsioni sulle tendenze future come la domanda; prescriptive analytics, che suggerisce soluzioni ai problemi; e cognitive analytics, che risponde alle domande imitando il ragionamento umano.
  • Cloud Computing: Il Cloud Computing permette di integrare diverse piattaforme, adottare soluzioni scalabili, rendere le informazioni e i dati disponibili su richiesta e superare la gestione a silos. Questo rende la Supply Chain più reattiva e agile, permettendo di analizzare e soddisfare rapidamente nuove richieste collegando più risorse e strumenti.

Grazie alla suite sedApta, siamo in grado di offrire alle aziende un ecosistema integrato che supporta e coordina l’interoperabilità delle funzioni e dei processi, ottimizzando la Supply Chain Execution in contesti multi-ruolo e multi-prodotto. La modularità della sedApta Suite consente alle aziende di adattarsi rapidamente alle esigenze del mercato e migliorare la propria efficienza operativa.

In conclusione, la Supply Chain Execution è un elemento essenziale per il successo aziendale, in quanto garantisce che le operazioni quotidiane siano eseguite in modo efficiente, riducendo i costi e migliorando la soddisfazione del cliente.

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci!